mercoledì 26 maggio 2010

Conferenza stampa di un paese a sei corde



Martedì 25 maggio è stato presentato, durante una conferenza stampa svoltasi sulla motonave Ortensia, il programma 2010 di "Un paese a sei corde".

Giunto alla quinta edizione, Un Paese a Sei Corde proseguirà nella direzione già intrapresa negli anni passati, forte dei riscontri di pubblico ottenuti. Con l’intento di proporre un percorso artistico e musicale ricco di tutte le sfumature e potenzialità che la chitarra acustica può offrire.
L'impronta artistica sarà pertanto la più ampia possibile, con chitarristi fingerstyle e flatpicking in grado di interpretare musica tradizionale quanto quella moderna, di rielaborare in maniera originale brani famosi e di dare vita ad una produzione originale eterogenea e stimolante.
Oltre al consueto spazio dedicato alla Chitarra Femminile Singolare, riservato alla classica per una volta tutta con interpreti del gentil sesso, per la prima volta quest’anno si esibiranno anche esponenti della canzone d’autore italiana; sempre e comunque accompagnati dalla chitarra.
Come di consueto, l'iniziativa sarà ad ingresso gratuito per tutti gli appassionati di quello che, pur essendo un genere di nicchia, richiama e raccoglie appassionati in tutta Europa. La cornice naturale delle location selezionate, in collaborazione con i Comuni dell'Unione, fornirà poi un valore aggiunto di notevole valore turistico alle esibizioni ed agli eventi proposti: sfondi di Chiese antiche, di scorci panoramici, di angoli inconsueti da scoprire e valorizzare.

Convegno di studi sulle parlate locali

PARLATE LOCALI DEL VERBANO CUSIO OSSOLA E ALTO NOVARESE

La Compagnia dij Pastor - associazione cusiana per lo studio e la valorizzazione del patrimonio linguistico e culturale tradizionale – in collaborazione con la città di Omegna e il comune di Pieve Vergonte, nel quadro della Fèsta dal Solstizi d’Istà 2010, propone PARLATE LOCALI DEL VERBANO CUSIO OSSOLA E ALTO NOVARESE - TESTIMONIANZE DI RICERCATORI E APPASSIONATI. Un’occasione per fare il punto sui ‘lavori in corso’ nel campo della conservazione e valorizzazione della cultura tradizionale e delle parlate locali, tra dialetti e lingue regionali.
PIEVE VERGONTE, CENTRO CULTURALE MARIO MASSARI
Sabato 12 giugno 2010, ore 15,00 – 18,00
Dopo il saluto delle autorità sono previsti gli interventi di Albina Malerba, direttrice della Ca dë Studi Piemontèis – Centro Studi Piemontesi di Torino, Massimo M. Bonini, presidente della Compagnia dij Pastor, Silvano Ragozza, ricercatore locale.
Seguiranno le testimonianze portate da ricercatori e appassionati provenienti da tutta la zona.
Hanno sin ora assicurato la loro presenza la Pro Senectute di Omegna, il circolo culturale La Marenca di Oggebbio, la Pro Loco di Quarna Sopra, l’Academia dal Risón di Novara e vari appassionati a titolo personale. Moderatore dell’incontro sarà il noto giornalista e scrittore ossolano Benito Mazzi.
L’iniziativa è patrocinata da Ecomuseo Cusius del Lago d’Orta e Mottarone e analogo sostegno è stato chiesto alla Provincia del Verbano Cusio Ossola.

Sabato 19 giugno la manifestazione si sposterà a Omegna, località Monte Zuoli – Giardini della Torta in Cielo, dove, alle ore 21, verrà acceso il Falò del Solstizio, con accompagnamento di musica tradizionale.
Per informazioni telefonare (0323.89622) o inviare un fax (0323.888621)
all' Ecomuseo del Lago d'Orta e Mottarone (orari: 9,00 - 13.00 / 14,00 - 17,00 dal lunedì al venerdì). info : ecomuseo@lagodorta.net P.IVA 01741310039 - C.F. 93016190030