venerdì 18 giugno 2010

Rinvio Girolago

A causa del perdurare dell’instabilità meteorologica, per il forte rischio di precipitazioni nella mattina di domenica, siamo costretti a rinviare nuovamente “Il percorso naturalistico” di Scopriamo Girolago, da Pella a Omegna.
La nuova data è domenica 27 giugno, con le modalità organizzative già previste.
Ci scusiamo per questo ennesimo contrattempo.

giovedì 17 giugno 2010

Maltempo

Le previsioni del tempo sono molto incerte sulle condizioni per domenica. Domani mattina decideremo se effettuare o meno la camminata di Scopriamo Girolago da Orta a Pella.

lunedì 14 giugno 2010

Gli Ecomusei al Festival Internazionale dell’Oralità Popolare


Gli Ecomusei della Rete del Piemonte saranno presenti all’edizione 2010 del Festival Internazionale dell’Oralità Popolare e saranno alcuni dei protagonisti che, dal 18 al 20 giugno, invaderanno le principali piazze del centro storico di Torino con iniziative e performance di varia natura.
L’oralità popolare sarà il tema portante che farà da sfondo a incontri, tavole rotonde, concerti, letture, danze e molto altro. Sarà l’occasione per scoprire se, in un’epoca in cui le nuove generazioni rischiano di avere “maestri” imposti dalla società dei consumi, dove la superficialità dell’incontro non permette nessun radicamento o riconoscimento di una comunità culturale, sia ancora possibile ascoltare, imparare e condividere valori comuni.
L'oralità è quella che ha tramandato a tutti noi storie, canti, musiche, ricette di cucina e, attraverso la gestualità, le danze rituali, i riti magici e le abilità artigianali. Un patrimonio intangibile di cui anche gli ecomusei si fanno portatori e interpreti con l’obiettivo di salvare una porzione importante di quel patrimonio in cui una comunità si riconosce. Testimoni d’eccellenza di un sapere locale destinato a scomparire, gli ecomusei porteranno, durante la manifestazione torinese, conoscenze e saperi da tutto il territorio regionale.
La scelta di ospitare il Festival a Torino, città di incroci culturali, è stata naturale trattandosi di un luogo che per vocazione sperimenta nuove convivenze; e oggi, più che in altri momenti, è pronta a confrontarsi con numerose comunità migranti desiderose di essere presentate come patrimonio d’umanità, portatrici di nuovi valori.
La sfida che la Rete Italiana di Cultura Popolare si pone è, però, ancora più complessa: non si tratta solo di individuare e valorizzare i portatori della tradizione per facilitare il passaggio dei saperi, ma anche di confrontarsi con i nuovi cittadini in cammino verso l’Europa dall’Africa, dall’Asia e dalle Americhe, presenze che ormai rappresentano una realtà d’integrazione quotidiana.
Durante le tre giornate gli ecomusei, insieme a tutti gli altri protagonisti della Rete e dell'Oralità Popolare provenienti da ogni parte d'Italia e del Mondo, saranno dunque pronti a conoscere le altre comunità presenti e a mostrare le loro peculiarità e daranno vita, con il pubblico presente, a situazioni coinvolgenti a vari livelli.

L’Ecomuseo del Lago d'Orta e Mottarone parteciperà al festival proponendo un laboratorio sulla fabbricazione della carta a cura dell’Associazione Laboratorio di Arti visive di Granerolo.



Per info:
www.reteitalianaculturapopolare.org
www.ecomusei.net

Rif.:
Ilaria Testa – Laboratorio Ecomusei
011 432 3845
ecomusei.piemonte@regione.piemonte.it


Ecomuseo del Lago d'Orta e Mottarone
Tel. 0323.89622; fax 0323.888621; ecomuseo@lagodorta.net;
http://www.lagodorta.net
Per informazioni telefonare (0323.89622) o inviare un fax (0323.888621)
all' Ecomuseo del Lago d'Orta e Mottarone (orari: 9,00 - 13.00 / 14,00 - 17,00 dal lunedì al venerdì). info : ecomuseo@lagodorta.net P.IVA 01741310039 - C.F. 93016190030