martedì 12 marzo 2013

In viaggio col drago... a Torino!

Domenica 17 marzo 2013

In viaggio col drago


Torino Ma che dignitosa, severa città! (F. Nietzsche)


A Marzo nel mese della primavera, del risveglio e della donna, l’Ecomuseo propone un viaggio per scoprire il lato femminile di una città elegante e regale.

Come di consueto il ritrovo sarà alle 7.30 a Gozzano ed il pullman partirà alla volta di Torino.
Una guida accoglierà il gruppo e ci condurrà alla scoperta della città con occhio gentile. Prima visita Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli: una struttura sospesa sul tetto del Lingotto e progettata da Renzo Piano accoglie la collezione di opere d’arte appartenute all’Avvocato Agnelli e alla moglie Marella.
Conclusa la visita ci si sposterà ad Eataly, una catena alimentare di punti vendita specializzati in generi alimentari tipici e di qualità.
Il primo punto vendita aperto è stato a Torino in uno spazio nato dalla ristrutturazione di una vecchia fabbrica della Carpano.
Qui ognuno potrà ristorarsi in uno dei “ristorantini” (alcuni dei quali accolgono numerosi prodotti riconosciuti quali Presidio Slow Food) dedicati alle differenti specialità: pasta, carne, pesce, verdure, salumi e formaggi. Presente anche un’agrigelateria e una birreria didattica. Non mancherà il tempo da dedicare agli acquisti delle varie specialità.
Il pomeriggio sarà dedicato alla visita a Palazzo Madama complesso architettonico e storico situato in piazza Castello a Torino. È patrimonio mondiale dell`umanità UNESCO. Nel palazzo ha sede il Museo Civico d`Arte Antica di Torino.
Si tratta di un connubio di duemila anni di storia del Piemonte: eretto dai romani in qualità di porta cittadina, Porta Decumana, per il lato esposto verso il fiume Po, l`edificio divenne prima sistema difensivo, quindi palazzo vero e proprio, simbolo del potere che tenne Torino fino al XVI secolo, quando venne preferito l`attuale Palazzo Reale come sede dei duca di Savoia.
Abbellito notevolmente sotto la reggenza, nel secolo successivo, delle due Madame Reali (da qui il nome), il vecchio castello medioevale venne riqualificato grazie all`opera del primo architetto di Casa Savoia, Filippo Juvarra: sua è la grande facciata, che domina la piazza che proprio dal Palazzo Madama prende il nome.
Tempo permettendo non mancherà la visita ai giardini del palazzo.
Quindi il rientro in pullman a Gozzano.


Posti limitati!
Prenotazione obbligatoria 
Presso: Ecomuseo del Lago d’Orta e Mottarone
tel. 032389622 - ecomuseo@lagodorta.net



Costi partecipazione
€ 50 comprensivi di card “Amici dell’Ecomuseo”
€ 40 per chi già possiede la card
Caparra € 15
La quota comprende:
Spostamenti in pullman - Ingresso nei musei
Visite guidate e accompagnamenti
La quota non comprende il pranzo
Per informazioni telefonare (0323.89622) o inviare un fax (0323.888621)
all' Ecomuseo del Lago d'Orta e Mottarone (orari: 9,00 - 13.00 / 14,00 - 17,00 dal lunedì al venerdì). info : ecomuseo@lagodorta.net P.IVA 01741310039 - C.F. 93016190030