venerdì 24 settembre 2010

L'arte delle muse a Piazza Verdi su Radio Tre Rai

Valorizzare i siti minori attraverso l’industria della musica classica che diventa veicolo di promozione turistica. Questo l’obiettivo da raggiungere con il progetto in sinergia tra l’etichetta Arcana e l’Ecomuseo Cusius che vede nell’organizzazione di una rassegna concertistica itinerante, "L'arte delle muse", lo strumento per coinvolgere quelle terre che si estendono tra le provincie di Novara e di Verbania: il Cusio. Territorio custode di un’eredità storica e artistica che trova nel turismo culturale una nuova opportunità per la sua ripresa economica. Cinque concerti in programma daranno origine ad altrettante registrazioni discografiche che permetteranno di promuovere, in tutto il mondo, il Cusio e il suo patrimonio artistico e paesaggistico.

Le più belle chiese, i più prestigiosi palazzi storici diventano sale di incisione dove ambientare la registrazione di Cd di musica classica. L’acustica perfetta, lo splendido contesto paesaggistico e naturale in cui sono inseriti, l’assenza di inquinamento acustico, sono le caratteristiche idonee alla registrazione, richieste sia dagli artisti, sia dai tecnici del suono. I Cd sono distribuiti in 16 Paesi, grazie alla collaborazione di Outhere, l’azienda belga tra i principali distributori internazionali di prodotti audiovisivi. Dagli Stati Uniti all’Australia; dal Canada al Giappone e tutti i principali Stati europei potranno così conoscere e apprezzare non solo la qualità artistica dei dischi, ma il luogo e il territorio in cui hanno avuto origine.
Si crea così un legame forte con il territorio e gli enti che lo rappresentano per dare vita, attraverso il linguaggio della musica classica, a un progetto culturale coerente e continuativo, finalizzato alla valorizzazione del patrimonio artistico e paesaggistico e a fare percepire l’importanza della sua eredità e del suo prestigio e creare opportunità che possono a loro volta incrementarne il valore.

giovedì 23 settembre 2010

La Finestra sul Lago ci scrive


Prima di tutto GRAZIE
Grazie a voi che siete stati il nostro pubblico attento, competente, fedele, puntuale e rispettoso, senza del quale il nostro sforzo sarebbe stato vano.
Grazie a tutti i musicisti che hanno accettato il nostro invito e sono stati disponibili a venirci incontro nelle loro richieste, senza di loro non avremmo potuto realizzare un programma così vario e interessante
Grazie a tutte le Amministrazioni che ci hanno sostenuto finanziariamente (i comuni dell’Unione dei Comuni del Cusio: Pella Orta Pogno Soriso e Gozzano, i comuni novaresi S. Maurizio d’Opaglio, Cressa, Pettenasco, Suno, i comuni del VCO Nonio, Casale Corte Cerro, Gravellona Toce) in totale 12 Paesi a Sei Corde
Grazie alla Sala Tallone, alla pro loco di Legro, all’ente parchi del Sacro Monte di Orta, a Enel Green Power per la disponibilità dimostrata nell’aprire gratuitamente o a prezzi agevolati la loro casa, la piazza, la chiesa, la centrale.
Grazie a tutti i sacerdoti che hanno aperto la propria chiesa per ospitare i concerti, dimostrando così di capire e valorizzare il senso comunitario della musica.
Grazie a tutti coloro che nei diversi comuni si sono prestati ad aprirci le porte dei cortili e delle sale.
Grazie alle fondazioni bancarie (Fondazione Banca Popolare di Novara, Fondazione Comunitaria del Novarese, Fondazione Comunitaria del VCO) che hanno dato il loro contributo affinchè la manifestazione si realizzasse.

lunedì 20 settembre 2010

Il Camminante. Teatronatura tra teatro e poesia del territorio.


Il 10 e 12 settembre alle 17.00 e alle 15.30 è stato presentato, lungo l’Antica Via degli Scalpellini, tra San Maurizio e Alzo, lo spettacolo itinerante nella natura “Il Camminante”, una coproduzione tra Teatro delle Selve e O’Thiasos TeatroNatura di Roma, tratto da un racconto di Laura Pariani (Premio Selezione Campiello 2010).
 
Per informazioni telefonare (0323.89622) o inviare un fax (0323.888621)
all' Ecomuseo del Lago d'Orta e Mottarone (orari: 9,00 - 13.00 / 14,00 - 17,00 dal lunedì al venerdì). info : ecomuseo@lagodorta.net P.IVA 01741310039 - C.F. 93016190030