lunedì 6 novembre 2017

Rosso Mattone - La gita degli Amici dell'Ecomuseo



Chi percorre la strada da Torino per Alba, raramente sa che da Cambiano a Montà viaggia su un pianalto di argilla.
Si tratta di uno spesso strato di argilla, esteso per 400 Kmq, depositato da un grande fiume per milioni di anni. Diecimila anni fa, poi, un terremoto di dimensioni apocalittiche ha sollevato quell’area e il fiume ha cambiato il suo corso: lasciando uno spesso strato di ottima argilla.
Gli abitanti da sempre hanno scavato peschiere in queste argille, sfruttando la proprietà impermeabile dell’argilla. Hanno così costruito importanti serbatoi d’acqua per irrigare campi, abbeverare il bestiame e allevare tinche.
Da millenni queste terre argillose sono diventate risorsa per un’intensa attività di fornace. Il mattone faccia a vista nel nostro paesaggio è protagonista. Numerose sono le testimonianze romane e preziose quelle medievali: ricetti, cascine fortificate, palazzi, santuari e chiese, guglie, portali e finestre finemente decorati con formelle in cotto.

Per scoprire questo suggestivo territorio, nell'ambito del progetto Le Arti della Terra dell’Acqua e del Fuoco gli Amici dell'ecomuseo del Lago d'Orta e Mottarone propongono 

Rosso Mattone

Domenica 12 Novembre 2017 


Programma

Partenza in pullman da Gozzano ore 7.30


CHIERI
Colori caldi e accoglienti, contorni morbidi e flessuosi, tratti armonici e naturali sono solo alcune caratteristiche del paesaggio collinare su cui sorge la cittadina di Chieri.
Visita con accompagnamento al centro storico.

CAMBIANO
Visita all’Antica Fornace con l’Ecomuseo dell’Argilla MUNLAB.

Ristorante “Il Martini”
Pranzo tipico per riempire di gusto la gita.

ANDEZENO
Casa Vitivinicola Balbiano 
Visita alle cantine con degustazione finale.
Rientro in pullman. Arrivo previsto ore 18.00 circa

POSTI LIMITATI
prenotazioni entro Giovedì 9 Novembre

Info e iscrizione (obbligatoria) Ecomuseo del Lago d’Orta e Mottarone
Tel. 0323.89622 fax. 0323.888621 
www.lagodorta.net - ecomuseo@lagodorta.net

La gita sarà confermata al raggiungimento del numero minimo di partecipanti

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono ben accetti, purché nel rispetto delle persone e degli altri utenti.

Per informazioni telefonare (0323.89622) o inviare un fax (0323.888621)
all' Ecomuseo del Lago d'Orta e Mottarone (orari: 9,00 - 13.00 / 14,00 - 17,00 dal lunedì al venerdì). info : ecomuseo@lagodorta.net P.IVA 01741310039 - C.F. 93016190030